Come apparire su Google Maps? Guida e vantaggi per le attività locali

guida per apparire su google maps

Oggigiorno la visibilità online è diventata un requisito imprescendibile anche per le attività commerciali di carattere locale. Google Maps si configura come la soluzione ideale per tutte quelle attività che desiderano essere trovate e attrarre nuovi clienti, infatti, l’aumento di ricerche geolocalizzate, come ad esempio “parrucchiere vicino a me”, ha fatto si che sempre più profili commerciali apparissero sulle mappe di Google, trasformandolo da semplice app di navigazione a un potente strumento di marketing.

In questo articolo ci soffermeremo sull’importanza di comparire su Google Maps e perchè può essere considerato un vero e proprio motore di ricerca, dopodichè ti spiegherò come apparire su Google Maps e cosa fare per aumentare la visibilità della tua attività.

Attraverso le giuste pratiche potrai migliorare la posizione della tua attività nelle ricerche geolocalizzate e garantirti un vantaggio rispetto ai tuoi competitor.

Sei pronto a scoprire come far comparire la tua attività su Google Maps? Continua a leggere questo articolo e scopri le dinamiche di uno strumento estremamente sottovalutato.

Che cos’è Google Maps?

Google Maps è il servizio di mappe e navigazione più utilizzato al mondo, oltre a fornire indicazioni stradali, grazie alla geolocalizzazione, permette di ricercare negozi, locali, alberghi e qualsiasi tipo di esercizio commerciale in un determinato raggio dalla posizione dell’utente.

Ad esempio, chi si trova a Milano e sta cercando un ristorante nelle vicinanze, può semplicemente digitare “ristoranti milano” e ottenere subito tantissimi suggerimenti con recensioni, prezzi e perfino il menu. Google Maps utilizza sofisticati algoritmi di machine learning per mostrare i risultati di ricerca più rilevanti in base non solo alla locazione dell’utente ma anche alle sue abitudini e preferenze di consumo.

Gli utenti possono anche applicare diversi filtri di ricerca, ad esempio selezionando un range di prezzo o il tipo di cucina. Inoltre le mappe mostrano subito la distanza a piedi o in auto da percorrere per raggiungere l’esercizio commerciale, rendendo estremamente semplice e immediato decidere dove andare.

Google Maps è diventato negli anni molto più di un semplice servizio di geolocalizzazione: è un vero e proprio motore di ricerca per la scoperta di attività commerciali locali, nonché una piattaforma pubblicitaria che mette in contatto domanda e offerta di prodotti e servizi nelle vicinanze dell’utente.

Perché un’attività locale deve apparire su Google Maps?

Una statistica rilasciata dallo stesso Google nel 2016 afferma che”il 76% chi effettua una ricerca locale su Google Maps si reca nel punto vendita entro le 24 ore successive”. Comparire su google maps tra i primi risultati può quindi portare un concreto aumento di clienti davvero motivati ad acquistare i prodotti o servizi offerti.

Ecco perché la presenza su Google Maps è fondamentale per farsi trovare dai potenziali clienti nel momento del bisogno. Essere presenti e visibili sulle mappe Google è ormai indispensabile per intercettare la clientela locale, soprattutto per attività come ristoranti, hotel, negozi e servizi alla persona.

Un locale ben posizionato nelle ricerche geolocalizzate vedrà crescere le visite e le prenotazioni in modo del tutto organico, senza alcuna spesa pubblicitaria. Si stima che oltre l’80% della popolazione ormai utilizzi regolarmente Google Maps per trovare esercizi commerciali nelle vicinanze, dunque non apparire sulla mappa equivale a perdere un enorme bacino di utenti digitali.

In sintesi, essere presenti su Maps tra i primi risultati di ricerca Local Finder garantisce:

– Maggiore visibilità online nelle ricerche di vicinanza geografica
– Possibilità di attrarre utenti realmente interessati ai propri prodotti/servizi
– Visibilità gratuita senza investire in pubblicità sul motore di ricerca
– Incremento di passaggi in negozio e conquista di nuovi clienti

Come apparire su Google Maps con la scheda dell’attività

Per comparire su Google Maps è necessario creare un profilo Google My Business gratuito. Si tratta di una sorta di pagina informativa che raccoglie tutti i dati utili di un’azienda: indirizzo, numeri di contatto, orari, servizi offerti e molto altro.

Creare questa scheda è semplicissimo, basta seguire la procedura guidata di Google che richiederà via via tutte le informazioni essenziali sulla propria attività. Verrà anche richiesto di verificare il possesso effettivo dell’attività commerciale, ad esempio fornendo un codice PIN ricevuto via posta.

La verifica della proprietà è un passaggio fondamentale affinché Google possa garantire l’accuratezza delle informazioni presenti su Maps. Aziende non verificate o con dati palesemente falsi o ingannevoli verranno rimosse dalle ricerche locali.

Una volta completata e verificata la scheda Google MyBusiness, la nostra attività sarà idonea ad apparire tra i risultati di ricerca locali su Google Maps. Potremo gestire e aggiornare i dati in qualsiasi momento accedendo alla dashboard di Google MyBusiness.

Ottimizzare la scheda Google my Business

Per comparire nelle primissime posizioni di google maps è però necessario ottimizzare nel dettaglio il profilo aziendale curando sia gli aspetti tecnici che di contenuto.

Innanzitutto assicurati che tutti i dati siano precisi e coerenti: nome attività, categoria merceologica, indirizzo fisico, recapiti, giorni e orari di apertura. Eventuali informazioni errate porteranno ad una cattiva indicizzazione su Maps.

Poi, quanto più la scheda sarà completa, accurata e ricca di contenuti utili, tanto più facilmente verrai trovato dai potenziali clienti.

Ecco i principali consigli per migliorare al massimo la propria scheda Google MyBusiness:

– Aggiungere molte foto e video degli ambienti e dei prodotti

– Evidenziare nella descrizione brand ed elementi distintivi

– Segnalare prodotti e servizi di punta, punti di forza

– Monitorare e rispondere velocemente alle recensioni degli utenti

– Pubblicare aggiornamenti frequenti con offerte speciali

– Utilizzare Google Posts per creare engagement con link, sondaggi, eventi

Inoltre, è possibile promuovere la visibilità della scheda Google my Business attraverso campagne pubblicitarie pay-per-click su Google Ads, in modo da apparire più frequentemente nei risultati di ricerca locali.

Infine, puntiamo ad ottenere quante più recensioni positive è possibile: gli utenti si fidano enormemente dei feedback online per scegliere un esercizio commerciale dove acquistare.

In conclusione, comparire tra le prime posizioni di Google Maps deve diventare una priorità strategica per tutte le piccole e medie imprese locali. Solo con una presenza digitale autorevole sulle “pagine gialle 2.0” di Google sarà possibile intercettare clienti motivati a scoprire la nostra offerta.

Apparire su Google Maps e poi?

In conclusione, apparire su Google Maps e ottimizzare la tua scheda Google My Business sono step fondamentali per aumentare la visibilità della tua attività locale e attirare più clienti. Se però desideri mettere maggiormente in evidenza la tua attività, la pubblicità su Google si configura come l’unica soluzione possibile.

Attraverso campagne pubblicitarie su Google, puoi aumentare significativamente la visibilità della tua attività nelle ricerche locali, raggiungendo un pubblico più ampio e pertinente.

Se sei interessato e vuoi avere maggiori informazioni sui costi da sostenere per mettere in evidenza la tua attività, compila il form che trovi qui in fondo alla pagina.

Condividi questo articolo

WhatsApp
Telegram
Facebook
LinkedIn
Twitter

Altri nostri articoli

Altri nostri articoli

Hai bisogno di aiuto?

Lasciami un messaggio e i tuoi contatti.